Skin Color
 


EM, Microrganismi Efficaci

 

Tecnologia EM

MICRORGANISMI EFFICACI PER IL BENESSERE DELL’UOMO E DELL’AMBIENTE

La Terra sta chiedendo aiuto per la propria sopravvivenza ma soprattutto per la sua funzione: assicurare agli uomini elementi nutrizionali e igienici sani per il benessere dell’uomo e dell’ambiente che lo circonda.

Nella realtà attuale, invece, siamo nella morsa di prodotti chimici che stanno profondamente alterando le piccole forme di vita nell’ambiente e nell’uomo.

Molti uomini e donne di scienza sentono profondamente questa allarmante situazione globale e si stanno orientando verso una ricerca profondamente etica, al passo con le esigenze dei cittadini della Nuova Era.


EM SONO MICRORGANISMI ESENTI DA ALTERAZIONI GENETICHE


Nella terra come nell’intestino umano e animale esistono moltissimi microrganismi. Quando sono numerosi e vitali la terra si presenta soffice col suo caratteristico profumo. L’intestino umano e animale è sano e funziona normalmente.

Nella maggior parte dei casi, invece, la terra oggi sembra cemento e ha perso il suo odore.

Gli uomini e gli animali sviluppano numerose intolleranze alimentari e nuove malattie

Nell’uomo l’insieme dei microrganismi costituisce la flora batterica composta da circa 400 esemplari insieme a miceti, clostridi e virus. Tutti questi, se sono in equilibrio numerico fra loro, creano eubiosi e quindi salute. Purtroppo siamo quasi tutti in disbiosi cioè l’equilibrio numerico tra le colonie di microrganismi rigenerativi, neutri e degenerativi, non c’è più.


EM è una composizione di 10 generi di microrganismi e 80 differenti specie che vivono simbioticamente in un’unica miscela.

La caratteristica principale di questa scoperta è la stabilità del composto dovuta all’equilibrio perfetto tra microrganismi aerobi (che vivono in presenza di ossigeno) e anaerobi (che vivono senza ossigeno). L’originalità sta nel fatto che i ricercatori sono riusciti a farli convivere insieme perché hanno selezionato microrganismi che si nutrono dei metaboliti di scarto degli altri.

La ricerca è stata fatta in Giappone dall’equipe del Prof. Higa circa 25 anni fa allorquando si cercavano alternative naturali all’utilizzo di composti chimici in agricoltura.

Altri scienziati avevano studiato l’efficacia di una distinta specie di microrganismi su specifici problemi. Un genere andava bene per rendere il cibo animale più digeribile, un altro per eliminare i cattivi odori negli allevamenti ecc.


Con questa innovativa scoperta in un’unica miscela coesistono microrganismi efficaci per svariate funzioni necessarie per diverse esigenze.

Con questa strategia viene a crearsi un campo stabile che continua a riprodurre elementi vitali ed efficaci.

Partendo proprio da una terra nuovamente sana e attiva la catena alimentare prosegue generando forza vitale, dai vegetali agli animali, all’uomo ed all’ambiente.


I più importanti microrganismi presenti nella miscela EM sono gli stessi presenti in natura:

LIEVITI

Producono ormoni ed enzimi. Le loro secrezioni sono utili ai batteri dell’acido lattico.


BATTERI DELL’ACIDO LATTICO

Producono acido lattico dagli zuccheri e carboidrati che sono metabolizzati dai lieviti e dai batteri della fotosintesi.

L’acido lattico è un forte sterilizzante che inibisce i microrganismi dannosi e consente la decomposizione accelerata del materiale organico


BATTERI DELLA FOTOSINTESI

Producono amminoacidi, acidi nucleici e sostanze biologicamente attive. Sintetizzano glucosio.


Utilizzano materiali di scarto di altri microrganismi (materiale organico, gas nocivi) trasformandoli con l’aiuto del sole e del calore del terreno.


La funzionalità e l’efficacia degli EM si basa su un principio: LA DOMINANZA.

Questo principio vige in natura dai microrganismi agli uomini.


Alla base esistono 3 forze a cui si collegano 3 tipi di microrganismi:

RIGENERATIVI (producono antiossidanti, ostacolano l’invecchiamento)

DEGENERATIVI (sono ossidanti e patogeni, portano invecchiamento e morte)

NEUTRI (sono la maggioranza e sono gregari, cioè si aggregano ai rigenerativi o ai generativi a seconda del maggior numero degli uni o degli altri).


IL GRANDE COMPITO DI QUESTA STRAORDINARIA TECNOLOGIA è dunque quello di riattivare nella terra, nelle acque, nella linfa delle piante, nell’intestino degli animali e degli uomini i microrganismi rigenerativi affinché prevalendo sui degenerativi trascinino con sé i microrganismi neutri accelerando un processo di salute e benessere nell’uomo e nell’ambiente.


Con questa tecnologia vengono allestiti numerosi prodotti tra cui prodotti per la pulizia ambientale:

la loro caratteristica è quella di pulire senza la presenza di prodotti tossici, di eliminare i cattivi odori, di far sì che lo sporco diminuisca in quanto i batteri putrefattivi che lo compongono, grazie alla strategica miscela, tenderanno a trasmutare in microrganismi aerobici sviluppando ossigeno.


È logico che prodotti di tal genere dovrebbero essere utilizzati soprattutto in asili, scuole, ospedali, ambulatori, palestre e tutti i luoghi pubblici in cui pullulano batteri di ogni tipo e si è più a rischio di contagio.

Altrettanta sicurezza avremmo se venissero usati in tutti i luoghi dove si preparano alimenti e di ristorazione.

Interessanti i deodoranti per ambiente che non si limitano a espandere profumo di limone o di lavanda ma soprattutto convertono i batteri presenti nell’aria da putrefattivi a produttori di ossigeno. Per chi non abita in un luogo ameno di montagna può in modo soddisfacente “cambiare aria” con questa strategia.


Vi sono interi paesi che impostano la loro organizzazione igienica su questa tecnologia con beneficio della popolazione e ambientale (ad esempio Campo Tures in Alto Adige).


Per gli animali e per l’uomo sono stati preparati prodotti a base di probiotici creati con le colonie selezionate. Idem per la terra che con essi ricrea un humus ricco di microrganismi vitali. Chiaramente tutto ciò che viene in essa coltivato assume un’altra ricchezza alimentare.


Si è visto inoltre che la miscela composta dalle suddette colonie ha forza sull’inquinamento da metalli pesanti e altre sostanze tossiche e quindi è preziosa per la pulizia delle strade, nelle discariche e nello smaltimento dei rifiuti.